Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

HIC SUNT SENEGALENSES - Pap Khouma e Cheikh Tidiane Gaye presentano la traduzione in wolof con lettura dal vivo del primo canto della Divina Commedia

Data:

22/10/2021


HIC SUNT SENEGALENSES - Pap Khouma e Cheikh Tidiane Gaye presentano la traduzione in wolof  con lettura dal vivo del primo canto della Divina Commedia

Dante Alighieri, scrivendo il suo capolavoro, la Divina Commedia, non avrebbe mai immaginato che le sue parole sarebbero arrivate fino in Senegal ma ne sarebbe stato sicuramente felice. La Divina Commedia è una delle opere letterarie più tradotte al mondo ma nessuno aveva mai intrapreso il compito di tradurla in una lingua complessa come il wolof. Lo ha fatto lo scrittore e giornalista senegalese, naturalizzato italiano, Abdoulaye Khouma, detto Pap che ha accolto con entusiasmo la richiesta dell’Istituto Italiano di Cultura e ha tradotto il Primo Canto dell’Inferno. Il processo di traduzione è durato mesi ed ha visto il supporto di altri intellettuali senegalesi, tra cui il collega e amico Cheikh Tidiane Gaye, scrittore e poeta senegalese naturalizzato italiano.

L’Ambasciatore d’Italia in Senegal Giovanni Umberto De Vito introduce Pap Khouma e Cheikh Tidiane Gaye che presentano la traduzione in wolof, con lettura dal vivo, del Primo Canto della Divina Commedia. Moderazione: Prof. Umberto La Torraca.

Seguirà una lettura dal vivo del primo canto della Divina Commedia in Wolof e in italiano, con Alessandro Argnani (Teatro dele Albe), Graziano Graziani e Moussa Ndaye, e la partecipazione degli attori del laboratorio artistico "Dante in Wolof" e dell'italiano Aldo Pintor.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Prenotazione consigliata : iicdakar@esteri.it Tel. 338677514

Informazioni

Data: Ven 22 Ott 2021

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : IIC Dakar

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura

Autore:

Fabio Gatti

1055